LTTA logo

Laboratorio di Ricerca Industriale e Trasferimento Tecnologico accreditato dalla Regione Emilia Romagna (DGR 1213/2007) con Delibera n.GPG/2012/119 del 6 febbraio 2012.

Tecnopolo logo
UniFE logo

Animal Facility

  • Competenze e Tecnologie

    Il personale docente e tecnico afferente al servizio dell’Animal Facility ha acquisito negli anni elevate competenze nel campo della ricerca bio-medica preclinica su modelli animali, soprattutto nell’ambito di patologie neurodegenerative, oncologiche ematologiche e cardiovascolari e ha a disposizione un’infrastruttura di ricerca di elevatissimo livello qualitativo ed in linea con la nuova direttiva europea sulla protezione degli animali utilizzati a fini scientifici (direttiva 2010/63/UE del Parlamento Europeo). Il Laboratorio centralizzato per la ricerca preclinica (LARP) è costituito infatti da un edificio di 800 mq, antisismico, dotato di protezione mediante sistemi di videosorveglianza, riscaldamento e condizionamento ad induzione forzata, gas tecnici e aria compressa fornita tramite un sistema centralizzato; tutta la struttura è a livello di contenimento biologico BSL2, con aree dedicate all’allevamento, alla riproduzione e alla sperimentazione su piccoli roditori (topi, ratti, cavie, conigli); peculiare è la presenza di aree a contenimento biologico BSL3 per la stabulazione e la conduzione di esperimenti con agenti microbiologici appartenenti alla classe 3, come Sars Cov-2, HIV, Mycobacterium Tubercolosis. Adiacenti alle aree di stabulazione dei piccoli animali da laboratorio, vi è la presenza di laboratori di supporto di farmacologia, biologia cellulare, chirurgia (inclusa microchirurgia stereotassica), imaging in vivo (IVIS Illumina Bioluminascenza, PET per piccoli animali) e fenotipizzazione (camere individuali insonorizzate per la conduzione di test comportamentali).

    Il servizio dell’Animal facility mette a disposizione la propria competenza tecnico-scientifica per la progettazione di studi mirati alla valutazione degli effetti di terapie avanzate di varia natura (molecole, cellule, vettori virali). Questi studi potranno essere condotti ex vivo (in colture primarie) e/o in vivo (dopo trattamento attraverso diverse vie di somministrazione quali i.p., e.v., i.c.v). Sui tessuti provenienti dagli esperimenti in vivo, possono essere effettuati studi di espressione genica, di trascrittomica e proteomica, e valutazioni di proliferazione e morte cellulare.

    Inoltre sono presenti competenze tecnico-scientifica per studi in vivo mediante microdialisi cerebrale. Nell’ambito della ricerca delle malattie neurodegenerative la microdialisi offre la possibilità di ottenere un riscontro neurochimico dei vari pattern di comportamento secondari al decorso della patologia o di una terapia farmacologica. In particolare, questa tecnica permette di valutare i livelli extracellulari cerebrali dei neurotrasmettitori (ad es. dopamina, acetilcolina, glutamato e GABA) e di altri composti endogeni, in specifiche aree cerebrali.

    Uno dei laboratori del LARP è adibito ai modelli in vivo, con due apparati stereotassici per le procedure chirurgiche a livello cerebrale; ci sono poi laboratori dedicati all’imaging in vivo, in bioluminescenza e mediante PET, e un’area dedicata agli studi comportamentali, per la fenotipizzazione di modelli di patologie neurologiche, psichiatriche, oncologiche. Nell’area dedicata agli studi comportamentali è possibile, ad esempio, effettuare test per valutare nocicezione, performance motorie, comportamenti di tipo ansioso e depressivo, memoria e apprendimento.

    Presso il “Cubo”, sono presenti laboratori attrezzati per effettuare studi ex-vivo, con strumentazioni quali il microtomo e criostato per tagliare sezioni istologiche, ed effettuare poi tutti i saggi di immunoistochimica in colorimetrica e di immunofluorescenza, i saggi per la valutazione della degenerazione cellulare, la tecnica dell’ibridazione in situ per i livelli di espressione di uno specifico mRNA. Dopo osservazione al microscopio delle sezioni istologiche, è possibile effettuare analisi delle immagini con software dedicati.

    È presente anche un laboratorio attrezzato per effettuare interventi chirurgici per l’impianto di sonde da dialisi cerebrale (topo e ratto) e per il prelievo di campioni in animali freely-moving; un ulteriore laboratorio è adibito al dosaggio di neurotrasmettitori e/o sostanze derivate dal dializzato cerebrale.

    • Il servizio di Animal Facility ha l’obiettivo primario di affiancarsi ad aziende e a strutture di ricerca mettendo a disposizione spazi per l’allevamento e il mantenimento di animali di piccola taglia (roditori come ratti, topi e cavie, e anche conigli), al fine di offrire laboratori opportunamente attrezzati per effettuare le procedure chirurgiche necessarie all’allestimento di modelli animali di patologia, nonché per la sperimentazione preclinica in vitro e/o in vivo. In particolare, gli obiettivi delle ricerche sono orientati verso numerose problematiche relative agli ambiti neurologico, cardiovascolare e emato-oncologico in collaborazione con gli altri servizi dell’LTTA. L’Animal Facility rappresenta una preziosa risorsa per i ricercatori coinvolti a vario titolo in progetti di ricerca che implichino l'utilizzo di animali da laboratorio, in particolare in attività coinvolgenti l'impiego di modelli animali geneticamente modificati.

    • Nell’ambito delle tecnologie delle terapie avanzate, è di fondamentale importanza il passaggio attraverso studi preclinici in vivo. In quest’ottica il servizio dell’Animal Facility si occupa della stabulazione, della cura e dell'allevamento degli animali da laboratorio utilizzati a fini sperimentali, in locali specific pathogen free (SPF) che sono stati concepiti e costruiti conformemente ai migliori standard, secondo la normativa vigente.

      Attualmente il servizio, si occupa della valutazione degli effetti di terapie farmacologiche, cellulari e mediante vettori virali in modelli animali di patologia, utilizzando diverse vie di somministrazione (intraperitoneale, endovenosa, intracerebroventricolare) e in colture primarie ex vivo, offrendo la valutazione di diversi parametri quali:

      • profilo comportamentale in diversi test (ad esempio nocicezione, ansia, depressione, performance motorie, memoria e apprendimento, sociabilità);
      • sezioni istologiche coronali
      • markers fenotipici cellulari;
      • proliferazione cellulare;
      • degenerazione cellulare (diverse colorazioni come Fluoro-Jade, Propidium Iodide, Silver Staining, Hoechst 33342);
      • espressione proteica di specifici antigeni attraverso saggi di immunoistochimica e immunofluorescenza su colture cellulari, colture primarie e fettine istologiche;
      • espressione genica mediante ibridazione in situ e PCR quantitativa;
      • misura dei livelli cerebrali di neurotrasmettitori ed altri markers biologici;
      • microdissezione laser di cellule o gruppi di cellule per analisi di genomica, trascrittomica e proteomica.

      Oltre all’allevamento e al mantenimento di alcune colonie di topi transgenici e knock-out, lo staff del servizio è impegnato nella caratterizzazione di nuovi modelli di patologie neurologiche, cardiovascolari e emato-oncologiche, nello studio degli effetti di terapie avanzate in modelli di patologia e nell’allestimento di colture primarie da animali wild-type e da animali geneticamente modificati.

      I dettagli dei servizi di base sono specificati nel tariffario allegato. Su richiesta i servizi possono essere modificati in base alle esigenze delle singole aziende/ricercatori che vi accedono.

  • Strumentazioni rilevanti

    Attualmente le strumentazioni presenti presso il LARP e presso i laboratori di supporto della sezione di Farmacologia utili per effettuare le attività relative alla caratterizzazione di modelli animali e allo studio preclinico dell’efficacia di specifiche terapie avanzate, sono le seguenti:

    • Apparato di video tracking ANY-maze
    • Rotaroad
    • Ruote per la corsa
    • Tail withdrawal assay
    • Hot / cold plate test
    • Elevated plus maze
    • Forced swimming test
    • Active / Passive avoidance test / Learned Helplessness test
    • Apparati osservazionali utili per effettuare test quali il formalin test (anche orofacciale)
    • Sistema di video-EEG monitoring per topi e ratti
    • Microscopio a fluorescenza Leica
    • Stereotassico digitale Stoelting per topi e per ratti
    • Processatore automatico per istologia a ciclo chiuso, adatto alla processazione di preparati istologici modello VTP300 Bio-Optica più Dispensatore di paraffina modello DP500 Bio-Optica
    • Microtomo Leica
    • Criostato Leica
    • Incubatore e cappe a flusso laminare
    • Microscopio a fluorescenza Leica DMRA2
    • Microscopio a fluorescenza Leica con sistema di Microdissezione Laser DM6000B Analisi dell’immagine con software MCID
    • Due HPLC Beckman-Coulter (System Gold) con rivelatori fluorimetrici (Shimadzu; Jasko FP-2020) e UV (Beckman-Coulter, System Gold 166) dotati di auto-campionatori (Thriatlon 900)
  • Contatti

    Indirizzo

    Servizio di Animal Facility
    Laboratorio centralizzato di ricerca preclinica (LARP)
    Università degli Studi di Ferrara
    via Fossato di Mortara 27 - 44121 Ferrara

    Direttore Tecnico

    Prof. Michele Simonato
    michele.simonato@unife.it
    +39 0532 455856

    Referente

    Dr Silvia Zucchini (Ph.D.)
    silvia.zucchini@unife.it
    +39 0532 455855

    Staff

    Prof. Luca Nicola Ferraro
    Prof. Peggy Marconi
    Prof. Matteo Marti
    Dr Chiara Ruzza

    Lo staff si occupa di:

    1. allevamento e mantenimento di animali di piccola taglia come topi, ratti, cavie e conigli;
    2. allevamento e mantenimento di colonie mutanti (transgenici e knock-out);
    3. procedure chirurgiche, anestesia e assistenza chirurgica;
    4. realizzazioni di modelli animali di patologie;
    5. analisi del genotipo e del fenotipo (istologia, comportamento);
    6. studi farmacologici in vitro (ex-vivo) e in vivo.

    Lo staff si mantiene in costante aggiornamento tecnico-scientifico per assicurare la migliore qualità del servizio offerto.

  • Pubblicazioni

    Beggiato S, Cassano T, Ferraro L, Tomasini MC. Astrocytic palmitoylethanolamide pre-exposure exerts neuroprotective effects in astrocyte-neuron co-cultures from a triple transgenic mouse model of Alzheimers disease. Life Sci. 2020 Sep 15;257:118037. doi: 10.1016/j.lfs.2020.118037. PubMed
    Romero-Fernandez W, Zhou Z, Beggiato S, Wydra K, Filip M, Tanganelli S, Borroto-Escuela DO, Ferraro L, Fuxe K. Acute cocaine treatment enhances the antagonistic allosteric adenosine A2A-dopamine D2 receptor-receptor interactions in rat dorsal striatum without increasing significantly extracellular dopamine levels. Pharmacol Rep. 2020 Apr;72(2):332-339. doi: 10.1007/s43440-020-00069-3. PubMed
    de Oliveira Junior ER, Truzzi E, Ferraro L, Fogagnolo M, Pavan B, Beggiato S, Rustichelli C, Maretti E, Lima EM, Leo E, Dalpiaz A. Nasal administration of nanoencapsulated geraniol/ursodeoxycholic acid conjugate: Towards a new approach for the management of Parkinson's disease. J Control Release. 2020 May10; 321:540-552. doi: 10.1016/j.jconrel.2020.02.033. PubMed
    Beggiato S, Tomasini MC, Cassano T, Ferraro L. Chronic Oral Palmitoylethanolamide Administration Rescues Cognitive Deficit and Reduces Neuroinflammation, Oxidative Stress, and Glutamate Levels in A Transgenic Murine Model of Alzheimers Disease. J Clin Med. 2020 Feb 5;9(2):428. doi: 10.3390/jcm9020428. PubMed
    Pacifico S, Ferrari F, Albanese V, Marzola E, Azevedo Neto J, Ruzza C, Calo G, Preti D, & Guerrini R. (2020). Biased agonism at nociceptin/orphanin FQ receptors: a structure activity study on N/OFQ (1-13)-NH2. Journal of medicinal chemistry, 10.1021/acs.jmedchem.9b02057. https://doi.org/10.1021/acs.jmedchem.9b02057
    Azevedo Neto J, Costanzini A, De Giorgio R, Lambert DG, Ruzza C, & Calò G (2020). Biased versus Partial Agonism in the Search for Safer Opioid Analgesics. Molecules (Basel, Switzerland), 25(17), E3870. https://doi.org/10.3390/molecules25173870
    Asth L, Tiago PRF, Costa LRF, et al. Effects of non-peptide nociceptin/orphanin FQ receptor ligands on methylphenidate-induced hyperactivity in mice: Implications for bipolar disorders. Neuropeptides. 2020;82:102059. doi:10.1016/j.npep.2020.102059
    Ferrari F, Rizzo S, Ruzza C, & Calo G (2020). Detailed In Vitro Pharmacological Characterization of the Clinically Viable Nociceptin/Orphanin FQ Peptide Receptor Antagonist BTRX-246040. The Journal of pharmacology and experimental therapeutics, 373(1), 34–43. https://doi.org/10.1124/jpet.119.262865
    Ingusci S, Verlengia G, Soukupova M, Zucchini S, Simonato M. Gene Therapy Tools for Brain Diseases. Front Pharmacol. 2019 Jul 1;10:724. doi: 10.3389/fphar.2019.00724. eCollection 2019. PubMed
    Ingusci S, Cattaneo S, Verlengia G, Zucchini S, Simonato M. A Matter of Genes: The Hurdles of Gene Therapy for Epilepsy. Epilepsy Curr. 2019;19(1):38-43. doi:10.1177/1535759718822846
  • Collaborazioni

    • Università degli Studi di Verona
    • Università degli Studi Tor Vergata, Roma
    • Università di Genova
    • University of Pittsburg (USA)
    • Chiesi Farmaceutici
    • Karolinska Istitute (Stoccolma, Svezia)
    • University of Maryland (USA)
    • Istituto Superiore di Sanità, Roma
    • Università degli Studi di Bologna
    • University of Limerick (Ireland)
    • Polish Academy of Sciences (Cracovia, Poland)
    • Università di Camerino
    • Federal University of Rio Grande du Norte (Brazil)
    • University of Leicester (UK)
    • University of Lodz (Poland)
    • Jena University Hospital (Germany)
    • University of Toulouse (France)
  • Tariffario

    Codice Descrizione sintetica della prestazione offerta Prezzo (€)
    Nel Laboratorio per la ricerca preclinica (LARP) siamo in grado di offrire spazi per l’allevamento e il mantenimento di piccoli animali da laboratorio quali topi, ratti, cavie e conigli, garantendone il benessere in ottemperanza al D.Lgs. 26/2014 e mantenendo uno stato sanitario “specific pathogen free” (SPF) secondo le linee guida Felasa.
    Possiamo offrire consulenza per la formulazione del disegno sperimentale di progetti che prevedono sperimentazione animale; nel corso della consulenza si potrà effettuare un preventivo del costo complessivo comprensivo del modello animale e delle analisi richieste.
    Il Servizio offre anche consulenza gratuita per progetti specifici commissionati, fornendo preventivi in base alle necessità di ricerca dell’utente: si invita a contattare il referente del servizio che potrà darvi indicazioni.

    Nel tariffario sono indicati i costi di analisi specifiche ex vivo
    Per analisi di routine i prezzi potranno essere concordati (eventuale abbonamento).
    Da concordare
    AF-IH Immunoistochimica di un antigene su sezioni istologiche o su colture primarie: 10 vetrini (possono essere concordati prezzi di favore in relazione alla numerosità dei campioni da esaminare e dei vetrini richiesti) 280.00 + il costo anticorpo
    AF-IF Immunofluorescenza di un antigene su sezioni istologiche o su colture primarie: 10 vetrini (possono essere concordati prezzi di favore in relazione alla numerosità dei campioni da esaminare e dei vetrini richiesti) 280.00 + il costo anticorpo
    AF-S Colorazione istologica su sezioni tissutali o su colture primarie (fluoro-jade o propidium iodide o silver staining o hoechst): 10 vetrini (possono essere concordati prezzi di favore in relazione alla numerosità dei campioni da esaminare e dei vetrini richiesti) 220.00
    AF-IS Ibridazione in situ di un mRNA su sezioni istologiche criostatiche da concordare
    AF-CP-N Allestimento di coltura primaria di cellule neuronali o gliali o microgliali, ippocampali o corticali (animali forniti dal committente). 600.00
    AF-IA Acquisizione immagini Microscopio a fluorescenza Leica DMRA2 e analisi dell’immagine MCID (assistenza personale specializzato) 55.00/ora
    250.00/die
    AF-MC-N Dosaggio neurotrasmettitori 40.00/campione
    AF-MC Dosaggio livelli cerebrali di farmaci o sostanze endogene (diverse da neurotrasmettitori) Da concordare
    AF-PR-IN Processazione con strumento Bio-Optica VTP300 ed inclusione in paraffina di campioni istologici (centralina di inclusione Bio-Optica 23-DP500)
    da 1 a 10 campioni
    da 11 a 30 campioni
    10.00/campione
    8.00/campione
    AF-MIC Taglio di sezioni istologiche al microtomo Leica RM 2125RT ( fornitura dei vetrini a carico del committente) 50.00/ora
    250.00/die
    AF-CRI Taglio di sezioni istologiche al criostato Leica ( fornitura dei vetrini a carico del committente) 50.00/ora
    250.00/die
    AF-LAS Microdissezione Laser con Microscopio a fluorescenza e laser DMLMD6000B, Leica: osservazione e taglio (con assistenza di personale specializzato; per la preparazione vetrini vedere codice AF-CRI) 60.00/ora
    300.00/die
    UTILIZZO INDIPENDENTE (solo se autorizzati)
    AF-MIC-1 Microtomo Leica RM 2125RT 30.00/ora
    110.00/die
    AF-CRI-1 Criostato Leica 30.00/ora
    110.00/die
    AF-INC Centralina di inclusione Bio-Optica 23-DP500
    (escluso costo paraffina)
    30.00/ora
    110.00/die
    AF-AI Analisi dell’immagine MCID 25.00/ora
    100.00/die

    Alcune prestazioni/prodotti offerti possono usufruire della collaborazione/integrazione con altri servizi del Laboratorio LTTA.
    Ciascun servizio include la descrizione della procedura e la fornitura di immagini ai fini di eventuali pubblicazioni scientifiche.
    I prezzi sono da intendere senza IVA e soggetti ad aggiornamento in base alle tariffe dei prodotti di consumo necessari per la prestazione (ogni 12 mesi).